Archivio per la categoria ‘home page’

Caso Coop, intervento di Silvia Sacchetti  “Apps: un nuovo modo di interagire, comunicare, generare servizi e fare business” che si è tenuto il 1 febbraio 2011 ha affrontato il tema di come le applicazioni per device mobili stanno cambiando il modo di comunicare, di navigare il web e di fare business.

Annunci

Caso Barilla, intervento di Alessio Gianni “Apps: un nuovo modo di interagire, comunicare, generare servizi e fare business” che si è tenuto il 1 febbraio 2011 ha affrontato il tema di come le applicazioni per device mobili stanno cambiando il modo di comunicare, di navigare il web e di fare business.

Dati e scenario, intervento di Alessandro Schiatti durante l’incontro “Apps: un nuovo modo di interagire, comunicare, generare servizi e fare business” che si è tenuto il 1 febbraio 2011 ha affrontato il tema di come le applicazioni per device mobili stanno cambiando il modo di comunicare, di navigare il web e di fare business.

Stanno cambiando il modo di comunicare, di navigare il web e di fare business. Sono le apps che stanno colonizzando gli stores, gli smartphone e i tablet.

iPhone, iPad, Android e non solo sono i nuovi strumenti attraverso cui viviamo l’era di internet, ma anche la nostra vita quotidiana: dalla navigazione caotica, creativa, gratuita e un po’ anarchica dei browser a una fruizione dei contenuti più ordinata e funzionale.

Dalle applicazioni “daylife” pensate, ad esempio per misurare distanze o temperature, a quelle più “sociali” che si traducono nel desiderio di un’app in grado di trovare e localizzare i propri amici vicini o di chattare via Bluetooth.

Ma anche applicazioni che permettono alle aziende di rimanere in contatto con i propri clienti o di fornire loro ulteriori servizi.

Questo il tema che verrà affrontato nel prossimo incontro di COM.è “Apps: un nuovo modo di interagire, comunicare, generare servizi e fare business” che si terrà il 1 febbraio 2011 alle ore 18 presso la Mediateca della Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia, viale Allegri 9, Reggio Emilia.

Introduzione e scenario affidata ad Alessandro Schiatti (AD WW Lab), poi avremo le testimonianze aziendali di:
Alessio Gianni (Digital Marketing Manager Barilla)
Silvia Sacchetti (Social Media Manager Coop Consumatori Nord Est)

Una lunga tradizione che nasce dalla passione per la coltivazione dell’uva e per la lavorazione del mosto secondo antiche ricette – fatte di ingredienti e tecniche segreti – che dai primi anni del 900 legano il destino della famiglia Lombardini alla produzione di lambrusco e di aceto balsamico.
Tradizione che Cecilia Lombardini ha scelto di raccontare in un suo blog personale: ricette dove i piatti ricchi e gustosi della cucina emiliana si incontrano con gli aceti e vini tipici delle nostre terre e che la famiglia Lombardini produce da generazioni, curiosità legate alla lavorazione dell’uva e ai segreti dell’acetaia custoditi gelosamente dal padre e dal nonno di Cecilia, gli aneddoti legati alla storia del condimento balsamico più famoso al mondo e molto altro ancora.
Un viaggio quotidiano alla scoperta del mondo che ha portato Cecilia Lombardini a produrre oggi i vini e gli aceti lunatici (in vendita sul suo sito), un progetto in cui ha unito la cultura della terra d’Emilia e la produzione alimentare tipica di queste terre con la sua passione per la poetica letteraria del Lunatico.